Domenica a Piancastagnaio, contro la Pianese, è svanita l’ ultima possibilità di poter raggiungere, al primo anno dal ritorno nella massima categoria dei dilettanti, i play-off. A questo punto sarebbe troppo facile parlare di rimpianti ed occasioni mancate. Vogliamo invece, in questo ultimo numero, celebrare le tante cose belle che ci hanno accompagnato durante questa stagione importante perché è sempre più importante ricordare da dove siamo ripartiti e dove siamo oggi. Mai dimenticare!

Domenica, intanto arriva il Fiorenzuola per quella che sarà l’ultimo atto della stagione per quanto concerne la prima squadra.

All’andata la squadra di mister Dionisi ebbe la meglio sopratutto agli errori individuali dei nostri più che per propri meriti e domenica avremo l’occasione di rimettere il maltolto. 

Certamente si deve dare atto alla società della valdarda di aver fatto un campionato di altissimo livello che li ha visti in testa per molta parte del torneo. I play off, già matematicamente conquistati, sono sicuramente più che meritati.

Abbiamo titolato Ultima ma non ultima. Ultima partita per la prima squadra ma non per i nostri colori. Tra questi il clou le finali nazionali dei nostri Juniores, la finalissima di Coppa Femminile e i tornei regionali cui i nostri pulcini ed esordienti approdano da vincitrici dei propri gironi.