Norme di carattere generale

NORME DI CARATTERE GENERALE

1. ETA’
Alla Scuola Calcio si possono iscrivere bambini e bambine nati dal 2004 al 2011 compreso.
La Scuola seguirà un itinerario che accompagnerà i ragazzi fino ai 13 anni, dando loro la possibilità di crescere e di acquisire quelle competenze tecnico motorie che gli permetteranno di praticare, negli anni successivi, la vera e propria attività agonistica.

2. ISCRIZIONI
Le iscrizioni si possono effettuare presso la Segreteria della Scuola Calcio nei giorni lunedì-martedi-mercoledi-venerdi dalle ore 16.00 alle ore 19.30; sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.

3. QUOTA ANNUA
a) La quota di partecipazione è per tutti di € 350, Modalità di pagamento 3 rate così ripartite: 1°) € 170 all’iscrizione 2°) € 100 entro Novembre 3°) € 80 entro Dicembre.
b) E’ prevista una riduzione di € 80 per chi iscrive due figli .Con tre o più figli la riduzione della quota verrà concordata con il responsabile societario..
d) Per iscrizioni in ritardo, dovute a validi motivi (infortunio, malattia, etc.) si potrà concordare una riduzione .

4. DURATA CORSI
Le lezioni della Scuola Calcio inizieranno il 1 settembre e si concluderanno il 10 Giugno .
Turni: tre allenamenti settimanali.
In relazione alle esigenze tecniche del gruppo, ad iniziative promozionali sportive, ad incontri didattici con altre scuole calcio, i ragazzi potranno essere impegnati nei restanti giorni .
Orario lezioni: entrata in campo ore 17.30, uscita dal campo ore 19.15.
In caso di avverse condizioni meteorologiche i responsabili tecnici si riserveranno, facendo riferimento all’orario di inizio delle lezioni, di effettuare o meno la seduta di allenamento. In questo caso i genitori debbono accertarsene prima di lasciare i bambini all’ingresso degli spogliatoi..
Nel caso in cui si decida di svolgere la lezione, potranno prendere parte alla stessa, solo gli allievi che saranno muniti di un cambio completo di abbigliamento e di K-way .
Con la firma del presente regolamento i genitori accettano che gli orari possano modificarsi sia per motivi climatici che per motivi organizzativi tecnici e sportivi.

5. MATERIALE SPORTIVO
La quota è comprensiva del seguente materiale sportivo:
– una tuta da allenamento
– due maglie della salute
– due paia di calzettoni
– due paia di pantaloncini
– una borsa
– un k–way
– un bomber
– una tuta di rappresentanza
– pantaloncino e maglia di rappresentanza.

E’ necessario, per evitare inutili scambi di materiale o involontarie ed indebite appropriazioni, avendo tutti gli allievi la stessa divisa, personalizzarla o con le iniziali del bambino, o con il n° di matricola ricevuto all’atto dell’iscrizione.
L’allievo che si dovesse presentare al campo con indumenti diversi da quelli ufficiali non verrà autorizzato a prendere parte all’attività (senza eccezioni). La borsa ufficiale con tutto il materiale dovrà essere lasciata obbligatoriamente dentro lo spogliatoio e non sui campi di gioco, né per le strade adiacenti i campi; non potrà essere inoltre sostituita da zaini, buste di plastica o da altro.

6. ATTIVITÀ SPORTIVE E SOCIOCULTURALI
Tutti i gruppi squadra parteciperanno all’attività ufficiale organizzata dalla Delegazione Provinciale della FIGC.
Saranno inoltre organizzate manifestazioni (Tornei interni, feste, incontri con altre Società, ecc.) riservate a tutti gli allievi della Scuola Calcio.
Durante la stagione sportiva, potranno essere organizzate trasferte anche al di fuori della Regione abbinando l’evento sportivo ad aspetti culturali (visite delle bellezze artistiche delle varie località).
Saranno indetti incontri con i genitori con la collaborazione di medici, professori di psicologia ed esperti dell’alimentazione su argomenti che verranno comunicati di volta in volta.
E prevista una inaugurazione e una chiusura ufficiale con attività tecniche e festa finale degli allievi.

8. ASSICURAZIONE
Con l’iscrizione e la firma del cartellino alla Scuola Calcio, ogni allievo/a verrà assicurato come previsto dai regolamenti Federali.
In caso di infortunio, il genitore è tenuto a segnalare in segreteria quanto prima per aprire la pratica assicurativa per la quale deve essere presentata la

10. VISITE MEDICHE
La vigente normativa prevede che, per la pratica sportiva non agonistica dai 5 ai 12 anni occorre il certificato medico attestante sana costituzione fisica, rilasciato dal medico o pediatra di base.
Tale certificato dovrà essere consegnato prima dell’inizio dei corsi; senza tale certificato l’allievo non potrà iniziare le varie attività.
Gli allievi che durante il corso della stagione sportiva compiono il 12° anno dovranno effettuare visita medico-sportiva agonistica specifica per il calcio, previa richiesta e appuntamento preso dalla società o dai genitori presso strutture accreditate alla medicina dello sport , il certificato di idoneità dovrà essere consegnato in segreteria e dovutamente archiviato. In assenza di questo l’interessato non potrà prendere parte a nessuna attività agonistica e non.

11. DOCUMENTAZIONE ISCRIZIONI
Nuovi iscritti
a) certificato medico (rilasciato dal medico curante attestante la sana costituzione fisica);
b) Contestuale (carta semplice). Essendo la Federazione Italiana Giuoco Calcio, un Ente di diritto privato saranno richiesti documenti rilasciati dal Comune di appartenenza e pertanto non è valida alcuna autocertificazione; (questo anche per tutelare i giovani allievi da eventuali modifiche anagrafiche);
c) n.1 foto (formato tessera);
d) cartellino federale che dovrà essere sottoscritto da parte di entrambi i genitori o di chi esercita la potestà genitoriale e dall’allievo (in corsivo); non è consentito firmare per conto dell’altro coniuge all’atto dell’iscrizione;
e) copia del regolamento sottoscritta da entrambi i Genitori e dall’Allievo (in questo caso non è consentito firmare per conto dell’altro coniuge all’atto dell’iscrizione).
L’attività potrà iniziare soltanto se la pratica sarà consegnata completa di tutta la documentazione richiesta.
Vecchi iscritti
a) certificato medico se scaduto (rilasciato dal medico curante attestante la sana costituzione fisica);
b) Contestuale solo in casi particolari (carta semplice). Essendo la Federazione Italiana Giuoco Calcio un Ente di diritto privato, saranno richiesti documenti rilasciati dal Comune di appartenenza e pertanto non è valida alcuna autocertificazione; (questo anche per tutelare i giovani allievi da eventuali modifiche anagrafiche);
c) n. 1 foto solo in casi particolari (formato tessera);
d) cartellino federale che dovrà essere sottoscritto da parte di entrambi i genitori o di chi esercita la potestà genitoriale e dall’allievo (in corsivo); non è consentito firmare per conto dell’altro coniuge all’atto dell’iscrizione;
e) copia del regolamento sottoscritta da entrambi i Genitori e dall’Allievo (in questo caso non è consentito firmare per conto dell’altro coniuge all’atto dell’iscrizione).
Al fine di consentire l’inizio dell’attività sportiva di ogni allievo è indispensabile presentare la pratica completa dei documenti sopra indicati