AQUILA MONTEVARCHI: Buccero, Dini, Innocenti, Gori, Segoni, Senesi, Gambinelli (Roghi), Kondaj, Di Mella (Tognalini), Borghesi, Rossi (Lopes). A disp.: Pacciani, Salvi, Vannini, Zamboni. All.: Gregorio Pagliucoli

OLIMPIA FIRENZE: Marziano, Cerrato, Antelmidazio, Benozzi, Cuccuini, Bigalli, Frezza, Alfarano, Gabbrielli, Sufa, Romano. A disp.: Carnevali, Sacristano, Ciatti, Zappulla. All.: Benfari

RETI: 62′ Rossi, 70′ Bigalli

COMMENTO – L’Aquila incontra sul proprio terreno di gioco la prima della classe Olimpia Firenze allenata dall’ex Montevarchi Benfari. I ragazzi di Pagliucoli partono bene e nel primo tempo hanno già qualche buona occasione per sbloccare il match. Si va al riposo con un giusto 0-0 ma, nel secondo tempo i rossoblu provano ad accelerare. Borghesi e Rossi sono più volte pericolosi e proprio da un’azione dei due esterni montevarchini arriva il goal del vantaggio. Borghesi serve Rossi sull’out di sinistra, sinistro forte che batte il portiere ospite senza possibilità di salvataggio. L’1-0 però non dura molto e sugli sviluppi di un calcio d’angolo l’Olimpia pareggia con un uomo lasciato troppo solo a pochi passi dalla linea di porta. Le occasioni per riportarsi avanti ci sarebbero anche ma, sono malamente sprecate davanti a Marziano. Finisce 1-1 ma, l’Aquila ha dimostrato di potersela giocare a viso aperto anche con le squadre per il momento al vertice.