AQUILA MONTEVARCHI: Tegli, Giorgi, Gargano, Meazzini (Mini), Meledandri (Oscari), Pampaloni, Gisti, Campus (Mosti), Pugliese (Parigi), Bencivenni Stufi (Fofi), Adami. A disp.: Gualandi, Lopes, Franci. All.: Andrea Coppi

SANGIOVANNESE: Palagi, Piazzesi, Mazzeschi, Conte, Cuccaro, Testi, Sinatti, Grimaldi, Nocentini, Autiero, Bilay. A disp.: Bianchini, Caldini, Amato, Boninsegni, Bonchi, Riccio, Fingalli, Marraghini. All.: Vincenzo Bove.

RETI: 18’ Pugliese, 28’ Giorgi, 42’, 45’ e 70’ Adami.

COMMENTO – Partita nettamente condotta dal Montevarchi sia dal punto di vista tecnico, dovuto al divario imporatante fra le due squadre, sia su quello fisico. Escluso il primo quarto d’ora del primo tempo, in cui la Sangiovannese si difendeva con discreto ordine, e dove i locali hanno avuto qualche difficoltà nell’affondare le proprie manovre, il match ha seguito il medesimo andamento. Successivamente alla prima marcatura firmata da Pugliese, il derby ha preso una piega nettamente favorevole ai padroni di casa. Giorgi raddoppia poco dopo grazie ad una cavalcata solitaria dalla difesa, poi Adami si conferma cecchino infallibile con una tripletta concretizzata tra prima e seconda frazione di gara.

Per gli ospiti si segnala qualche buona iniziativa di Billay, mentre per la compagine dell’Aquila la palma del migliore se la contendono Adami e Giorgi, senza dimenticate un’ottima prestazione di Meledandri.