AQUILA MONTEVARCHI: Butini, Mussi, Pasquini (Grifoni), Marzi (Marraffa), Bigazzi (Picchioni), Fabbri A., Fabbri E., Sciarradi, Faleppi (Martini), Bertozzi (Montefusco), Ugolini. A disp.: Davini, Matteini, Bernini, Sulejamani. All.: Montefusco-Baldini

RETI: 7′ Bigazzi, 11′ Bertozzi, 20′ Fabbri A., 33′ Bertozzi, 46′ Bertozzi, 49′ Bertozzi, 52′ Fabbri A., 71′ Ugolini, 74′ Martini, 81′ Ugolini

COMMENTO – L’Aquila Montevarchi Femminile, dopo il turno di riposo, torna in campo al Brilli Peri contro la Real Aglianese, avversario che all’andata fermò le rossoblu sul 2-2. Le rossoblu impiegano appena sette minuti per andare in vatanggio, Bigazzi raccoglie un traversone di Ugolini e non sbaglia il tocco sottomisura. Da quel momento sarà un monologo aquilotto, 27 i tiri scagliati verso la porta aglianese, uno solo quello ricevuto nell’intera gara. Quattro minuti dopo arriva il raddoppio di Bertozzi che corregge in goal un assist di capitan Ugolini. Tris di Fabbri che si invola sulla destra e con un tocco morbido scavalca il portiere in uscita. Nel finale di frazione Bertozzi segna ancora con un tiro all’angolo sinistro dove l’estremo ospite non può arrivare. Si va al riposo con un confortante 4-0.

La ripresa si apre così come si erano chiusi i primi 45 minuti e le rossoblu dilagano. Bertozzi trova la via del goal due volte nel giro di meno di cinque minuti. Prima involandosi in area e battendo di precisione il portiere, poi segnando su calcio di rigore conquistato da Fabbri. Poco dopo è la stessa numero 11 a siglare la personale doppietta trovandosi a tu per tu con il numero uno dell’Aglianese e trafiggendolo senza difficoltà. Girandola di cambi, ma il copione non muta. Aquila che gioca e, ripartendo sempre ordinata dalle retrovie, crea occasioni da goal a ripetizione. A metà tempo, Ugolini si incarica di battere un calcio di punizione dal vertice dell’area, palla all’incrocio dei pali. Gran goal. Poco dopo è Martini a correggere abilmente in rete un assist dalla destra di una scatenata Fabbri. 10-0 finale di capitan Ugolini che appena entrata in area di rigore batte con forza sul primo palo.

Prestazione super, secondo posto in classifica riconquistato a sole due lunghezze dal Filecchio Fratres sconfitto dal Real Vinci e con una partita in meno avendo già scontato il turno di stop. Squadra in salute e compatta, devastante in zona goal con ben 54 reti in appena 12 partite di campionato, solo 12 i goal subiti dimostrando anche solidità difensiva. Adesso la testa va al Calcetto Insieme per continuare la serie positiva ed avvicinarsi ogni settimana di più al sogno.