SCANDICCI: Duradoni, Bili Toponi, Mauro, Bartolini, Francalanci, Salmeri, Di Raffaele, Moscardi, Scarnicci, Orlandi, Ferrmaca. A disp.: Roselli, Porco, Mina, Iacob, Cicalini, Barletti, Duong. All.: Ricci

AQUILA MONTEVARCHI: Dominici, Crecca, Paolantoni, Ferri, Borgnoli, Rullo, Colonna, Maccari, Destro, Di Mare (Cusano), Tognalini (Fabbrini). A disp.: Angori, Rossi, Sgaravizzi, Sacchetti, Fani. All.: Gregorio Pagliucoli

RETI: 25’ Di Mare, 75’ Di Raffaele

COMMENTO – L’Aquila Montevarchi, che in settimana ha sostituito mister Ferrucci con Gregorio Pagliucoli, ora alla guida delle due formazioni Allievi, parte aggressiva e cerca di pressare gli avversari in ogni zona del terreno di gioco. Pian piano viene fuori anche lo Scandicci che cerca di reagire agli spazi chiusi per la spinta rossoblu e all’8’ Di Raffaele tenta l’imbucata per Scarnicci, ma Dominici esce e fa sua la sfera. Tre minuti dopo Maccari lancia tognalini in contropiede, Tognalini non arriva di poco e l’azione sfuma. Al 16’ Ferrmaca lascia partire un tiro potente che Dominici non trattiene, l’attaccante biancoblu poi viene fermato in fuorigioco. Ci prova due volte Orlandi ma il portiere rossoblu non si fa sorprendere e para agilmente. Alla prima grossa occasione il Montevarchi passa in vantaggio. Maccari si incarica di calciare una punizione dalla destra, Duradoni non trattiene e sulla ribattuta arriva Di Mare controlla e mira l’angolo basso alle spalle del portiere di casa. I locali si rivedono con un colpo di testa di Ferrmaca su corner di Orlandi che Dominici para con un grande intervento. Si va alla ripresa e il copione non cambia, Scandicci più pericolo a livello di occasioni, ma Montevarchi attento e ordinato non disdegnando buone azioni offensive. Al 53’ Destro si avventa su un cross di Rullo, il tentativo però non inquadra lo specchio. Passa un minuto e una punizione potente di Orlandi viene neutralizzata in due tempi da Dominici.
A metà ripresa Destro viene fermato irregolarmente da parte di un difensore di locale, la palla arriva comunque a Di Mare che si presenta a tu per tu con Duradoni, ma stavolta non angola a sufficienza il portiere di casa riesce sventare. Al 75’ Di Raffaele vince un contrasto al limite dell’area e si presenta solo davanti a Dominici, battendolo con freddezza. Al 77′ Dominici salva la porta e il risulato per i rossoblu andando a parare un gran tiro di Orlandi. Finisce 1-1, gran partita e grande prestazione di entrambe le squadre.