Aquila Montevarchi-San Miniato 2-3

AQUILA MONTEVARCHI: Butini, Mussi, Piccioli, Valgimigli, Fabbri (Ugolini), Pecorelli, Sciarradi, Giorgini (Bigazzi), Marraccini, Bertozzi, Brandani (Bernini). A disp.: Fucci, Cherici, Chellini, Bartolini, Montefusco, Achenza. All.: Montefusco Matteo

SAN MINIATO: Mazzola, Gorelli, Meattini, Pini, Solazzo, Gangi, Ciofini, Bernardini, Bruci, Mascilli, Mosconi. A disp.: Del Toro, Florea, Nardi, Presentini, Toppi, Tordini. All.: Pacciani Claudio

RETI: 10′ Mosconi, 43′ Mascilli, 53′ Bruci, 66′ Bigazzi, 44′ Bigazzi.

NOTE: Ammoniti: Piccioli.

ARBITRO: Jurgen Lila sez. Valdarno

COMMENTO – Prima di campionato dal risultato amaro per le rossoblu. Il San Miniato passa 3-2 al Brilli-Peri concretizzando al massimo le occasioni avute a disposizione. Dopo un iniziale equilibrio le senesi passano con Mosconi che sfrutta un’imbeccata precisa di Mascilli presentandosi a tu per tu con Butini e freddandola sul primo palo. Il Montevarchi non ci sta e si fa sotto, in più occasioni le rossoblu si trovano in buona posizione per calciare verso la porta di Mazzola, ma le conclusioni son bene neutralizzate dal numero uno ospite. Intorno alla mezz’ora gran colpo del portiere del San Miniato che devia, sulla traversa e di carambola sul palo, il tiro di Giorgini. Nel finale pallone perso malamente dalla formazione rossoblu e neroverdi che non perdonano, trovando il raddoppio con Mascilli posizionata a pochi passi dal secondo palo. Poco prima del duplice fischio Bertozzi si conquista un penalty, la stessa numero dieci rossoblu si incarica della battuta, ma coglie il montante alto.

Nella ripresa il ritmo della gara non muta, l’Aquila ci prova, ma deve subire il terzo goal firmato da Bruci dopo una discesa solitaria sulla destra. Le forze fresche e la tenacia venuta fuori anche nella prima gara con la Vigor non fanno spengere la squadra di Montefusco. Bigazzi, neoentrata, dopo aver saltato il diretto marcatore, scarta anche Mazzola e segna a porta vuota. La partita è riaperta e il Montevarchi ci crede, le occasioni rossoblu però sono poche e solo nel finale la rimonta sembra compiersi quando Bigazzi raccoglie un assist sugli sviluppi di un corner e realizza la doppietta che riapre il match. Qualche scaramuccia fra le due compagini e il tempo di recupero che scorre troppo velocemente chiudono il sipario sulla prima di campionato. Buona la prestazione complessiva contro un avversario di livello.
Giovedì è già tempo di tornare in campo per la terza gioranta di Coppa Toscana, seconda per l’Aquila Women.