AQUILA MONTEVARCHI: Tegli, Oscari, Pampaoloni, Desideri (Franci), Giorgi, Mini, Mosti Falconi (Llughuxhija), Meazzini, Pugliese (Papini), Parigi (Dini), Bencivenni Stufi (Borghesi). A disp.: Gualandi, Campus. All.: Andrea Coppi

MATELICA: Trinari, Rossi, Monteneri, Lacche, Minnozzi, Bragoni, Amore, Crescibeni, Cicconi, Marino, Montecchia. A disp.: Micarelli, Correnti, Paggi, Flamini, Spasiano. All.: Rossi

RETI: 4′ Mosti Falconi, 47′ Pugliese, 49′ Pugliese, 54′ Pugliese, 91′ Montecchia

COMMENTO – Il Montevarchi riprende la marcia trionfale interrotta in quel di Recanati. La formazione di Coppi mette fieno in cascina in questo girone di ritorno con la quattordicesima vittoria in campionato. Il Matelica, che ha lottato con dignità e determinazione, si arrende di fronte alla superiorità tecnica dei valdarnesi. Partita che per il Montevarchi è già in discesa dopo appena quattro minuti: Mosti riceva palla sulla sinistra, si accentra e tira a giro con il destro mettendo a segno un gol di pregevolissima fattura. Gli ospiti cercano di reagire creando qualche iniziativa mettendo in moto il numero 10 Alfonsi, ma senza mai creare veri pericoli. Apparte un’uscita a vuoto di Tegli che crea un po’ di spavento alla difesa montevarchina, il primo tempo si conclude sull’uno a zero per i locali. La seconda frazione di gara inizia con il gol di Pugliese dopo nemmeno due minuti, quest’ultimo molto scaltro a mettere in gol una palla sporca capitata in aria. Poi il cannoniere rossoblu si ripete per altre due volte, prima in una circostanza similare alla prima segnatura e poi successivamente muovendosi bene sulla linea del fuorigioco.
E ora sotto con il Villabiagio, squadra temibile ed organizzata sperando di accumulare punti per la vittoria finale del girone.