E’ finita si dice alla fine. Questo il motto che accompagnerà le ultime quattro partite di campionato a partire da domani contro la capolista Pianese.

L’Aquila, dopo la sconfitta interna contro la Real Forte Querceta, si trova ad affrontare la quotata Pianese in una situazione differente rispetto alle attese. I ragazzi di Mister Venturi e gli sportivi speravano di salire sull’Amiata con un distacco inferiore ma, come detto anche dal Presidente Livi durante la cena dell’Associazione Memoria Rossoblu, nelle ultime quattro partite tutto può succedere.

I Rossoblù dovranno fare a meno dei soliti Regoli e Frati infortunati oltre che di Amatucci, probabile il suo rientro per la prossima partita. Recuperano invece Adami, Salvadori e Donatini, questi ultimi due usciti malconci contro Il Real Forte.

L’avversario di turno, la Pianese, non ha bisogno certo di presentazioni. Allenata da un Mister esperto come Marco Masi, con alle spalle una proprietà forte rappresentata da Maurizio Sani (Stosa Cucine) e sopratutto con un gruppo di giocatori importante a partire da Benedetti (22 gol fino ad oggi) e autore del gol del momentaneo vantaggio nella partita di andata (pareggio poi di Regoli).

Molti saranno gli sportivi che si muoveranno dal Valdarno (organizzato anche un pullman) e che potranno acquistare i biglietti in prevendita, oggi pomeriggio (dalle 14:00 alle 17:00), presso il Bar del Giglio.

Arbitro del match Andrea Calzavara di Varese mentre gli assistenti saranno Nicolo’ Moroni di Treviglio e Michele Collavo di Treviso.

E’ finita si dice alla fine. Alè Alè Rossoblè.

 

montesangioinizio