Con l’inizio di Dicembre inizia anche il periodo delle festività e il Montevarchi spera di potersi regalare una posizione di classifica più tranquilla rispetto a quella attualmente occupata dal team di Malotti.

Intanto il primo regalo è arrivato grazie alla chiusura dell’accordo di compartecipazione tra Comune e Aquila sugli impianti sportivi e Mercoledì prossimo alle 17:30 presso l’Hotel Valdarno verrano svelati i dettagli di un’operazione che Montevarchi e la squadra Rossoblù aspettavano da ormai troppo tempo. Un pietra miliare che permetterà alla società di sviluppare e migliorare ulteriormente quello che è già uno dei settori giovanili più importanti della Toscana a tutto vantaggio ovviamente anche della prima Squadra.

Il primo ostacolo per provare a regalarsi delle feste più serene è l’Aglianese che arriva a Montevarchi reduce dal pesante ko interno contro il Grosseto e che vorrà immediatamente riscattare la sconfitta subita.

La partita contro i neroverdi rappresenta oramai un classico della categoria e un’avversario storicamente difficile per i nostri colori.

La squadra allenata da mister Cioffi si trova a metà classifica con 17 punti raccolti con un cammino netto di quattro vittorie, quattro sconfitte e cinque pareggi. L’ Aglienese, in questa prima parte di campionato, ha segnato 11 dei suoi 18 gol in trasferta ma ha anche concesso 10 delle 16 rete incassate fuori casa.

Tra i giocatori che si sono messi in evidenza nelle prime 13 giornate troviamo Castellani, con 5 reti e Rosati con 3. In generale però la forza della squadra pratese è quella di mandare a rete molti giocatori diversi. Hanno infatti segnato almeno un gol già nove giocatori diversi. Infine il grande ex dell’incontro, Gabriele Vangi, che con i suoi gol ha contribuito alla risalita dell’ Aquila in categorie che più le competono.

Guardando in casa Rossoblù buone notizie arrivano dall’infermeria da dove sono usciti e nuovamente disponibili, Mosti, Gistri e Giustarini mentre per Moracci e Bruschi se ne riparlerà ad anno nuovo.

Il Montevarchi, tra la fine del 2019 e l‘ inizio del 2020 ha l’ occasione di sfruttare ben quattro gare casalinghe nei prossimi sei turni e dovrà sfruttare al massimo le mura amiche per sistemare la classifica.

Appuntamento a Domenica, Stadio Brilli Peri ore 14:30. Alè Alè Rossoblè.

Arbitro: Sig. Silvestri Alessandro, Sez. Roma 1

Assistenti: Sig. Vitale Pierpaolo, Sez. Salerno e Sig. Dell’Isola Ernesto, Sez. Sapri