Una montagna da scalare. Nel vero senso della parola. È questa la definizione più appropriata per la partita che l’Aquila affronterà Sabato 15 Maggio 2021, con fischio di inizio alle ore 16:00, a Piancastagnaio, alle pendici del monte Amiata. (clicca qui per vedere la partita con noi). 

Oltre alle difficoltà altimetriche per raggiungere l’impianto, l’altra montagna da scalare è proprio la squadra di mister Roberto Bacci. La Pianese, infatti, dopo l’esonero del vulcanico mister Guido Pagliuca, con l’avvento di mister Bacci è tornata ad esprimersi su livelli consoni al proprio organico. 

Fulminando l’ex capolista Trastevere per 3 a 0 in terra romana, gli amiatini si confermano come una formazione in salute grazie alla vena realizzativa degli attaccanti Arras (14 reti all’attivo) e Zini (9 reti centrate).

La Pianese, senza ombra di dubbio, è da incorniciare come l’avversario più ostico delle ultime sei gare di campionato rimaste. 

In terra aquilotta, invece, il condottiero Malotti, che ritroverà la panchina dopo la lunga squalifica, dovrà fare a meno dello squalificato Cela a centrocampo e del lungodegente Giustarini in attacco, ma potrà contare su un gruppo solido che nella gara contro la Sinalunghese ha saputo trovare risorse vincenti anche dalla panchina. Uno su tutti Gistri, autore del goal vittoria.

Dall’infermeria, invece, qualche buona notizia:

Zanoli potrebbe tornare a disposizione mentre per Landini permangono ancora i dubbi.

Indipendentemente da chi scenderà in campo, tutto il gruppo vorrà continuare a stupire per provare a raggiungere un obiettivo insperato. Certi di poter scalare qualsiasi montagna senza alcun tipo di paura. 

Alè Alè Rossoblè

Arbitro: Sig. Enrico Gemelli, Sez. Messina

Assistenti: Sig. Matteo Taverna, Sez. Bergamo e Sig. Manuel Marchese, Sez. PaviaAlè Alè Rossoblè

 

Aquilasinalunga